"Così chiudiamo". I piccoli imprenditori chiedono aiuto alla politica

All' incontro promosso dalla Cna dell'Umbria gli artigiani raccontano le loro difficoltà a parlamentari e amministratori

I rincari di prodotti energetici e materie prime pesano ancora di più sulle spalle dei piccoli imprenditori che hanno scarso potere contrattuale e non riescono a scaricare sui clienti gli aumenti. “Così non possiamo reggere a lungo” dicono all 'incontro promosso dalla Cna dell'Umbria che ha invitato anche amministratori e parlamentari. Ora serve la politica con la “P” maiuscola sottoliena il direttore Roberto Giannangeli. “Bisogna fare preso gli fa eco” il membro del direttivo Leonardo Santarelli. Gli aumenti sono arrivati anche al 200% per quanto riguarda metano ed energia, al 70% per le materie prime. Riguardano, spiega ai nostri microfoni risorse necessarie per la produzione. Risponde loro la presidente della Regione Donatella Tesei che promette  “ci attiveremo”.