Nasce ad Assisi un comitato a difesa dell'ospedale

serve una struttura di pronto intervento pubblico per 60 mila persone e 5 milioni di turisti

La difesa di un presidio ospedaliero che negli anni è stato depotenziato all'insegna dell'accorpamento delle prestazioni. Con questo obiettivo si è costituito un comitato di cittadini ad Assisi che punta i riflettori sullo stato dei servizi sanitari e sociali di un territorio che comprende anche Bastia Umbra, Valfabbrica, Cannara e Bettona. Abbiamo intervistato il portavoce del comitato, Leonardo Martinelli