Obiettivo: scuola

L'intervista a Sergio Repetto, dirigente dell'Ufficio scolastico regionale.

Garantire la partenza dell'anno scolastico con la nomina di docenti e la determinazione delle piante organiche e poi concentrarsi sull'attività straordinaria. Questi gli obiettivi del mandato del nuovo dirigente dell'Ufficio scolastico regionale, Sergio Repetto, approdato in Umbria il primo marzo. Si parte dalle zone colpite dal sisma e quelle scarsamente abitate. Accantonata, almeno per il momento, l'emergenza Covid, la priorità ora è l'accoglienza dei bambini ucraini arrivati in Umbria dalla guerra.  Solo l'uno per cento dei profughi ha chiesto asilo politico. Il restante 99 ha quindi intenzione di tornare in Ucraina prima possibile. I bambini arrivati a Perugia e Terni in età scolare sono 231.