Neve d'aprile

Nevicate in diverse zone della regione, specie sull'Appennino, ma anche nel capoluogo. E' il colpo di coda dell'inverno: da martedì, dicono gli esperti, tornano le temperature primaverili.

Un proverbio della tradizione popolare, recita: "La neve di gennaio diventa sale, e quella d'aprile farina". Ovvero: la neve in gennaio diventa facilmente ghiaccio, quella di aprile si scioglie quasi subito. In ogni modo, fa un certo effetto vedere nevicare in primavera, dopo un inverno insolitamente caldo e privo di precipitazioni. Neve che, come annunciato dalle previsioni degli esperti, si è palesata in molte zone della regione: piuttosto intense a Castelluccio di Norcia, come mostrano le immagini in timelapse di Castellucciowebcam. Neve anche in molte zone del perugino, sull'eugubino-gualdese, specie nei punti più collinari, e anche nel capoluogo, in particolare sull'acropoli. La Protezione Civile prevede neve sopra gli 800 metri anche per la giornata di domani, ma dovrebbe essere questo il colpo di coda dell'inverno: da martedì, secondo gli esperti, torneranno le temperature primaverili.