A scuola nel bosco

L'ambiente educativo non più la stanza ma l'esterno. Il bosco, il giardino, il piazzale, le vie di un centro storico. I bambini esplorano, conoscono, imparano acquisendo competenze fisiche e relazionali. A Perugia cambia l'approccio educativo

L'ambiente educativo non più la stanza ma l'esterno. Il bosco, il giardino, il piazzale, le vie di un centro storico. I bambini esplorano, conoscono, imparano acquisendo competenze fisiche e relazionali. Cambia l'approccio educativo delle scuole dell'infanzia di perugia, nidi e materne,  sulla scia dell'esperienza portata avanti nella storica struttura del Tiglio di Perugia già votata all'outdoor. L'educazione all'aperto qui è una realtà con le maestre sul campo insieme ai bambini. cambia la figura dell'adulto, non più sovrastante ma si sostegno. E'  una figura a latere...e fanno esperienza. Così imparano a raccontarsi e a raccontare, a mettersi in gioco in gruppo, a trasformare il rischio in occasione. Un modo di educare che incide a livello fisico e psicologico. Un apprendimento che cambia l'inizio della storia di ogni bambino, cambiando così- come insegnava Maria Montessori, tutta la storia.

di Erika Baglivo