"Mi dissero che era H1N1", ai nostri microfoni il padre di Maria

Ai nostri microfoni Gennaro Elia, padre di Maria. "Non punto il dito contro nessuno, ma voglio la verità". Parla anche il legale Antonio Cozza

Chiede di sapere come è morta sua figlia. Di accertare eventuali responsabilità, il padre di Maria Elia, la 17enne di Balanzano, deceduta una settimana fa al santa Maria della Misericordia. Era arrivata all'ospedale di Perugia con difficoltà respiratorie e qualche linea di febbre. Il trasferimento rapido in terapia intensiva e la mattina successiva la comunicazione della positività all'H1N1, l'influenza suina. La situazione invece precipita rapidamente fino alla morte della giovane, che non aveva patologie pregresse. Dai primi accertamenti sarebbe emersa una polmonite bilaterale e anche la presenza di un batterio, lo stafilococco. Ora si attende l'esito degli esami istologici. Intanto è stato aperto un fascicolo contro ignoti con l'ipotesi di omicidio colposo.