Il ruolo delle comunità energetiche

Anche in Umbria crescono le comunità energetiche. Se n'è parlato in un incontro promosso a Foligno da Vus Com e Osservatorio Enrico Mattei

Le ripercussioni del conflitto in Ucraina stanno portando ad una accelerazione nel processo di passaggio alle energie rinnovabili. Crescono anche in Umbria, seppur con minore velocità rispetto alle altre aree del Paese, le comunità energetiche. Se ne è parlato a Foligno nel corso di un incontro promosso da Vus Com e dall'Osservatorio Enrico Mattei. Il rischio del mancato approvvigionamento del gas russo rischia però di rallentare il processo di passaggio dal fossile alle rinnovabili. L'incontro ha visto la presenza delle istituzioni - dal Vice Presidente della Regione Roberto Morroni alla Presidente della Provincia Stefania Proietti, ma anche la senatrice Emma Pavanelli, sensibile a questi temi. Le comunità energetiche sono una grande opportunità, ha detto la Presidente di Vus Com, Valentina Sabatini, ed è su questo che si sta muovendo la società completamente a capitale pubblico.

Nel servizio le interviste al presidente dell'Osservatorio Enrico Mattei, Aroldo Curzi Mattei e al direttore di Vus Com Massimo Casciola.