Danilo Rea ricorda uno dei pionieri del jazz

Gli Amici della musica di Foligno hanno ricordato Mario Guidi, manager e pioniere del jazz italiano con un concerto all'Auditorium san Domenico

Al pianoforte Danilo Rea, al contrabbasso Enzo Pietropaoli; alla batteria Fabrizio Sferra. Sono i virtuosi del trio jazz Doctor 3, attivo da 25 anni. Da Vicenza, Genova e Roma, i loro percorsi musicali hanno incrociato l'Umbria grazie a Mario Guidi (padre del pianista Giovanni) grande scopritore di talenti e manager musicale, scomparso nel 2019. A lui è stato dedicato il concerto Stairway To Heaven, all'auditorium San Domenico di Foligno, la città di Guidi. I Doctor 3 hanno interpretato perfettamente lo spirito dell'evento, organizzato da Amici della Musica di Foligno: il loro cachet (insieme con il ricavato del concerto) ha contribuito al finanziamento della borsa di studio "Mario Guidi" che sarà destinata ai più meritevoli studenti diplomati al conservatorio. Una iniziativa che coglie in pieno lo spirito della storia professionale e artistica di Guidi, che negli anni ha scoperto e accompagnato decine di jazzisti in Italia e nel mondo.