Ternana in trasferta a Benevento

Molto difficile il riaggancio ai play off

Aggrapparsi all'orgoglio per evitare cali di tensione. La Ternana oggi gioca, lunedì 25 aprile, alle 18 contro il Benevento, in trasferta, su un campo dove ha vinto una sola volta e contro una compagine che punta ancora alla promozione diretta in serie A. In casa rossoverde è sfumato per tutti, tranne che per la matematica, il sogno play-off, termine Lucarelli evita di evocare parlando delle motivazioni del gruppo. "La squadra sta bene ed è vogliosa di continuare a onorare il campionato, intende fare il proprio dovere fino in fondo se dopo i risultati di domenica scorsa tutto è più difficile. Dobbiamo però costruire una mentalità vincente e scendere in campo ogni volta per i tre punti". 
Le insidie in Campania sono tante. Smaltita la rabbia per il finale con il Frosinone, resta il rischio che la testa dei rossoverdi sia già al derby contro il Perugia, in programma nel prossimo turno. Il segnale viene dai tifosi, protagonisti di una corsa al biglietto che non ha riscontri nella stagione in corso. Ne sono stati già venduti 6.500.  
Tornando alla sfida del Vigorito, in attacco - al fianco di Partipilo - il preferito dovrebbe essere Donnarumma, con Pettinari pronto a subentrare dalla panchina. I campani, allenati da Fabio Caserta, dovranno, invece, fare a meno di Glik in difesa e di Lapadula e Sau in attacco.