Condannata l'azienda ospedaliera di Terni

Ospedale santa Maria Terni condannato a risarcire con seicentomila euro i familiari di un paziente morto dieci anni fa per infezione. La corte d'appello ha ribaltato la sentenza di primo grado.

Quasi 600mila euro di risarcimento per la morte, avvenuta nell'agosto di dieci anni fa di un uomo di 70 anni deceduto dopo un lungo ricovero a causa di una infezione seguita ad un intervento chirurgico di routine. Nel servizio l'intervista a Fabio Lancia, avvocato della famiglia.