La notte dei musei

Visite in notturna a luoghi d'arte e siti archeologici della nostra regione

Musei aperti in notturna in tutta Europa, con visite guidate al costo simbolico di un euro. Nata nel 2005, dopo due anni di stop è tornata anche in Umbria la notte europea dei musei. Porte aperte dopo le 19 e 30 in molti dei principali siti di interesse della regione. Da Perugia a Gubbio, da Carsulae a Spoleto. Arte contemporanea ma anche riscoperta dei popoli e delle culture che hanno abitato la nostra regione nei secoli. Il Museo archeologico nazionale di Orvieto ha dedicato la visita di ieri sera ai preziosi manufatti conservati con: "È tutto oro quello che luccica: i materiali della necropoli di Castellonchio".

Giulia Bianconi