I giorni di Dante

Si sono concluse a Foligno le Giornate Dantesche, dedicate al sommo poeta e al legame speciale che la città ha con il suo capolavoro

Sono stati sei giorni all'insegna di Dante Alighieri, perché Foligno non è una città qualunque per il sommo poeta, ma il posto dove è stata stampata la prima edizione della divina commedia. Le giornate dantesche hanno visto la città al centro di una serie di incontri, mostre, concorsi e giochi di ruolo e hanno avuto il merito di riportare a casa uno dei 33 esemplari ancora esistenti della prima divina commedia. Questo l'evento conclusivo della rassegna, all'auditorium san Domenico. Titolo: “Io il banco e Dante, parole e musica”.
di Francesca Romana Elisei