Continua la corsa della Sir

All'ultima spiaggia, la Sir reagisce in grande stile, e riapre di prepotenza la serie scudetto. Nella gara 3 delle finali, contro una Lube sempre pericolosa, i Block Devils si impongono in un PalaBarton gremito, per 3 set a 1

All'ultima spiaggia, la Sir reagisce in grande stile, e riapre di prepotenza la serie scudetto. Nella gara tre delle finali, contro una Lube sempre pericolosa, i block devils si impongono in un PalaBarton gremito, per 3 set a 1. Dopo le prove opache delle prime due sfide, sale in cattedra Leon, ieri sera devastante: 21 punti con 5 aces. Grandi prove anche per Anderson, 20 punti, Rychlicki, 13 punti, e Colaci. Il primo set, è comunque caratterizzato da troppi errori dei block devils: ne approfitta Civitanova, che vanta una Yant strepitoso, e riesce a imporsi ai vantaggi, 26-24. Nel secondo set la musica cambia, la Sir prende presto il largo, andando in vantaggio anche di 10 punti, e chiudendo infine senza grosse difficoltà 25-19. La terza frazione è più equilibrata: la Lube non ci sta a perdere, ma la Sir dimostra un gioco di squadra lucido e organizzato, le qualità che erano mancate nelle prime due gare. Anche in questo caso si va ai vantaggi, ed è l'errore di Kovar a sancire la vittoria della Sir, che riapre la serie delle finali. Mercoledì, all'Eurosuole di Civitanova, la gara 4. Alla Sir servirà un'impresa per portare la serie sul 2-2 e giocarsi tutto nella quinta e ultima sfida del Palabarton.