Le note sostenibili di Max

A Isola Maggiore il concerto di Max Gazzè pensato per tutelare l'ambiente lacustre dall'inquinamento acustico

La musica sì, ma anche il tramonto, il cielo sereno, il lago placido, un pubblico entusiasta di aver ritrovato il modo di stare insieme. Insomma tanti gli ingredienti che hanno trasformato il concerto di Max Gazzè a Isola Maggiore in una serata magica, per stessa ammissione dell'artista. Un progetto semiacustico, pensato per rispettare i lidi lacustri, tutelando l'ambiente dall'inquinamento sonoro e luminoso.