La prova scritta dei ragazzi delle terze medie

Ottomila gli studenti alle prese con l'esame d'uscita dalla secondaria di primo grado. Dopo due anni tornano il test di italiano e di matematica prima dell'orale

Accanto all'esercito dei maturandi (7mila500 studenti) pronti o quasi, ad affrontare le prove d'esame dal 22 giugno, c'è anche quello dei ragazzi in uscita dalla secondaria di primo grado, la scuola media: sono poco più di 8000, divisi in 400 classi terze, e 3600 docenti impegnati a sostenerli. Oggi per molti a prova di italiano. Si tratta, analogamente agli esami di maturità, di un ritorno, dopo due anni di esami senza scritti.
All'istituto comprensivo Giosuè Carducci di Foligno, sono circa 190 gli studenti impegnati nell'esame, e 45 docenti ad assisterli. Ragazzi emozionati, ma pronti come ha raccontato al microfono di Lorenzo Materazzini le insegnati Stefania Berilli ed Emanuela Cecconelli. In attesa di una parola definitiva da parte del ministero, resta valida la prescrizione che impone l'utilizzo della mascherine. Il covid, pur non in modo drammatico, resta un ospite scomodo. E i ragazzi che, causa covid, non possono partecipare agli esami, saranno "recuperati" poi ci spiga la dirigente scolastica istituto Carducci Morena Castellani.