Rivoluzione in casa Bartoccini Fortinfissi Perugia

Ben 7 operazioni di mercato ufficializzate, l'ultima quella della centrale olandese Tessa Polder

La ciliegina sulla torta della Bartoccini Fortinfissi Perugia, in vista della sua terza stagione consecutiva nel massimo campionato di volley, è servita. Si chiama Tessa Polder, classe 97, nazionale orange che nell'ultima anno è stata giudicata miglior centrale del campionato francese con la maglia del Volero Le Canet. Davvero un grande colpo quello messo a segno dal club delle magliette nere, a conclusione di una campagna acquisti che rivoluziona totalmente il sestetto dello scorso anno. Ben 7 finora le novità, se ne dovrebbero aggiungere un altro paio a completamento del roster, oltre naturalmente alla guida tecnica affidata al vice allenatore della nazionale Matteo Bertini. Totalmente nuova la batteria delle opposte, con la giovanissima austriaca Galic, classe 2001, e la talentuosa americana Stephanie Samedy, proveniente da una prima esperienza europea in Germania con la maglia dello Sweriner. Ma la Bartoccini oltre oceano ha pescato anche per il ruolo di palleggiatrice, affidato a Tori Dilfer, giovane ma considerata la migliore nel suo ruolo nei college americani. Non mancherà però anche l'esperienza, con la schiacciatrice azzurra Anastasia Guerra, tra le pochissime ad essere confermate e la novità Alexandra Lazic, anche lei schiacciatrice, slovena, prelevata dal miglior campionato europeo, quello polacco. Una rosa che indubbiamente alimenta le aspettative in casa Perugia, per una stagione che prenderà il via ufficialmente con il raduno il 22 agosto prossimo.

Il servizio di Luca Pisinicca.