La carteria di Trevi rischia di nuovo lo stop

L'aumento dei costi delle fonti energetiche e delle materie prime pesa sempre di più sulla produzione. Possibile una nuova fermata dopo quella di marzo. Appello al Governo

C'è il rischio di un nuovo stop per la cartiera di Trevi, l'unica in umbria. L'aumento dei costi della materia prima e delle fonti di energia unito al calo dei consumi e degli ordini mette in difficoltà la produzione come spiega al microfono di Simona Giampaoli il titolare Franco Graziosi.