La carica delle Ferelle

La società rossoverde vuole essere tra le protagoniste del prossimo campionato femminile di Serie B

Una ventata nuova sul calcio femminile umbro. Merito della Ternana, che ha deciso di investire in modo significativo sul settore rosa, con un progetto ambizioso, partito da lontano, ovvero dall'acquisizione del titolo di una società pugliese, la Pink Bari, che permetterà alle Ferelle di disputare il prossimo campionato di serie B. Un milione di euro di budget, tra i maggiori della categoria, è quanto messo a disposizione dalla società per allestire una rosa competitiva, un mix di giocatrici giovani dalle grandi prospettive e altre dal curriculum importante, agli ordini di un tecnico profondo conoscitore del calcio femminile. In attesa di andare in ritiro a Cascia, la squadra in questi giorni sta lavorando all'Antistadio Liberati, in un clima di entusiasmo e grandi aspettative.

Nel servizio le interviste alle giocatrici e all'allenatore Fabio Melillo