Ternana ko al Braglia

I rossoverdi perdono pesantemente contro il Modena. 4-1. Male in tutti i reparti

Molto distratta in difesa e ancora lontana da una condizione generale accettabile: la Ternana subisce a Modena la seconda sconfitta in tre partite. E il presidente Bandecchi va giù pesantisimo contro i suoi dipendenti: "Non hanno capito nulla, non si gioca così". Gara sbloccata al Braglia dal rigore provocato da una leggerezza di Partipilo e Ghiringhelli, che atterra Diaw. Dal dischetto, lo stesso attaccante ex Vicenza fa 1 a 0 al 24'. Otto minuti più tardi, altro errore della retroguardia rossoverde: liscio clamoroso di Bogdan e autogol di Capuano. Strada completamente in salita... Nella ripresa, in avvio, Favilli risolve una mischia davanti al portiere emiliano e la Ternana prende coraggio. Al punto che lo stesso Favilli trova anche la rete del 2 a 2 (annullata dall'intervento del Var, per il tocco con braccio del numero 17 della Ternana). E' lo spartiacque della partita... Nel Modena entra il perugino Falcinelli. Che dopo pochi minuti supera Iannarilli (con un diagonale splendido): 3 a 1. Segna anche l'ex Tremolada, direttamente su calcio di punizione (con la complicità, ancora una volta, della difesa umbra). E' buio totale!