Stallo trasporti

Non si spegne la protesta sul piano regionale trasporti. I sindacati hanno preparato una controproposta e annunciano nuovi scioperi

Filt Cgil e Faisa Cisal sono sul piede di guerra contro le decisioni della Giunta regionale in tema di trasporto pubblico locale. L'ultimo atto del contendere è la delibera del 10 agosto, in cui la Regione ha previsto una gara per il Tpl, suddivisa in quattro lotti. Ciò dovrebbe appunto comportare minori costi. Ma per le sigle sindacali significherà anzitutto un peggioramento della qualità del servizio. Preoccupazione condivisa da alcuni lavoratori. La controproposta verrà portata all'assessore Melasecche in un incontro in programma questo venerdì. Se le istanze non verranno prese in considerazione - avvertono i sindacati - è già pronto uno sciopero per il 16 settembre. Nel servizio le interviste a Christian Di Girolamo, segretario regionale d Faisa-Cisal e a Ciro Zeno di Filt Cgil.
di Alessandro Catanzaro