Reati invisibili

Truffe e reati contro la persona via web. I dati sono preoccupanti, denuncia la Polizia postale: si calcola un aumento di circa il 40 per cento

I reati informatici sono in continua ascesa, con diversi sottotipi che coprono praticamente tutte le attività che si compiono in rete. Perseguire questo tipo di crimini non è semplice, vista la lontananza fisica degli autori (che, spesso, nemmeno si trovano in Italia) e la garanzia di anonimato offerta dal web. Tanto che si parla di "reati invisibili". E la nostra regione non ne è affatto immune. Anche le truffe sugli acquisti online sono in forte ascesa, tanto che il numero di denunce, al 31 luglio, ha già superato quelle dell'intero 2021. Quale che sia la tipologia, le conseguenze delle attività illecite sono simili tra loro.
 

Nel servizio di Alessandro Catanzaro l'intervista a Michela Sambuchi dir. Polizia postale Umbria.