Ferragosto in grotta

A Pale piccoli gruppi di aspiranti esploratori hanno approfittato dell'apertura straordinaria delle grotte. Si può prenotare fino al 28 agosto

Secolo dopo secolo il fiume Menotre, paziente e tenace, ha scavato questo gioiello sotterraneo di pietra. Delle grotte Dell'Abbadessa si ha notizia dal XXII secolo, ma chissà quand'e' che l'acqua ha cominciato a fare il suo lavoro depositando granelli uno sopra all'altro fino a farli diventare stalattiti e stalagmiti. Si calcola che in media per fare un centimetro ci voglia un secolo. A Pale, vicino Foligno, il ferragosto si e' passato cosi', con piccoli gruppi di aspiranti esploratori che hanno approfittato dell'apertura straordinaria delle grotte. le prenotazioni sono tante e allora si e' deciso di renderle accessibili ogni giorno da qui al 28 agosto. E' proprio all'altezza di Pale che il fiume precipita nella vallata formando una serie cascate. I sentieri che conducono da un salto d'acqua all'altro oggi sono stati battuti da decine di escursionisti. Foto ricordo, relax, lontano dal sovraffollamento da spiaggia un respiro a pieni polmoni prima che il rientro dalle ferie imponga i suoi soliti e frenetici ritmi.
di Francesca Romana Elisei