Incidente mortale. Il dolore della comunità

L'alcoltest sul conducente conferma valori oltre il limite

C'è una giovane vita spezzata e c'è una famiglia distrutta dal dolore. Un intero paese che piange e una dinamica al vaglio degli inquirenti che nella notte tra sabato e domenica sono intervenuti sulla vecchia Flaminia a Pigge di Trevi dove Andrea Bentivolgio ha perso la vita. 
Aveva 18 anni, studiava all'istituto alberghiero di Spoleto e aveva la passione per le due ruote Andrea. Sogni spezzati da uno schianto intorno alle 4 e mezzo del mattino di ieri. Erano in 3 a bordo dell'auto, tre giovanissimi, tutti finiti contro il guard rail sul ciglio della strada. Stavano tornando a casa a Vallo di Nera, in Valnerina, dopo un sabato sera a fare festa. Per Andrea, che nell'impatto, è stato sbalzato fuori dalla vettura non c'è stato nulla da fare. Inutili i soccorsi. Operato alle gambe il ragazzo alla guida dell'auto che dai primi risultati emergerebbe che il tasso alcolemico fosse superiore a 0, regola ferrea per i neopatenti. Illeso il passeggero che sedeva nel sedile posteriore. 
Nel servizio di Simona Giampaoli le interviste al sindaco di Vallo di Nera Agnese Benedetti e a quello di Trevi Bernardino Sperandio.