Dai fondi del Pnrr uno stimolo alla ricostruzione

Per l'Umbria il totale della prima tranche di interventi è di 87 milioni. Allo studio c'è già un secondo piano di opere strategiche

Uno stimolo estremamente significativo alla ricostruzione post sisma e al rilancio dell'economia della Valnerina. E' quello atteso dai fondi del Pnrr entro la fine dell'anno, data ultima per l'avvio dei cantieri delle opere pubbliche finanziate con il Fondo Sisma del Piano. Per l'Umbria il totale della prima tranche di interventi è di 87 milioni. Allo studio c'è già un secondo piano di opere strategiche. Un focus è stato dedicato a Norcia proprio a questo tema. A settembre, sempre con fondi Pnrr il via a 11 bandi per 620 milioni di incentivi riservati ad imprese, professionisti ed associazioni. Saranno gestiti da Unioncamere ed Invitalia. E proprio Invitalia ha già formato il personale del nuovo ufficio di Sviluppumbria inaugurato a Norcia.
 

Nel servizio di Riccardo Milletti l'intervista al commissario straordinario alla ricostruzione Giovanni Legnini.