Ternana, prima al Liberati con vittoria

I rossoverdi cancellano l'esordio amaro di Ascoli con una prestazione di sostanza davanti al proprio pubblico. Il gol partita lo segna Partipilo

Una partita d'altri tempi, dove il carattere e la voglia di portare a casa i primi tre punti del campionato hanno fatto la differenza. E' stata la Ternana che mister Lucarelli vorrebbe sempre vedere, dove lo spirito e la capacità di soffrire hanno prevalso su tutti gli altri aspetti, quello tecnico-tattico in primis. Eppure, a decidere la sfida del Liberati, è stata proprio una giocata dagli alti contenuti tecnici. Un assist illuminante, quello di capitan Palumbo, tradotto in gol da una magia di Anthony Partipilo, conclusione volante in diagonale col destro, niente male per lui che è un mancino naturale. Se la fase offensiva non ha risentito delle pesanti assenze, merito di chi ha giocato, a destare una grande impressione è stata soprattutto la solidità mostrata dalla squadra. Un paio di tiri in porta della Reggina, squadra che all'esordio aveva sbancato Ferrara con tre reti e tante occasioni, in oltre 100 minuti. La strada è decisamente quella giusta.