La chitarra di Toquinho a Suoni Controvento

L'artista, quest'anno, celebra i 50 anni di carriera ricostruendola attraverso i successi che hanno segnato la sua inimitabile storia

Le mani fanno quel che vogliono alla fedele compagna di una vita. La chitarra che Toquinho ha portato in giro per il mondo e ieri anche a Costacciaro. Che, per una notte, si è trasformata in una piccola Rio De Janeiro al ritmo di bossanova. La leggenda della musica brasiliana arriva in Umbria per uno degli appuntamenti più attesi di Suoni Controvento. Ad accoglierlo una folla assiepata in Corso Mazzini in visibilio per i grandi classici della musica carioca che Toquinho ha esaltato con virtuosismo. L'artista, quest'anno, celebra i 50 anni di carriera ricostruendola attraverso i successi che hanno segnato la sua inimitabile storia. Senza dimenticare i musicisti che lo hanno influenzato e accompagnato in questo percorso.
di Dario Tomassini