La plastica del lago

A Piediluco è in atto un monitoraggio delle microplastiche che funge da corso di aggiornamento a livello nazionale per tutte le agenzie di protezione ambientale

Sul lago di Piediluco un corso di formazione rivolto a tutte le Arpa per presentare il protocollo di monitoraggio delle microplastiche in acque interne. Per ora il monitoraggio riguarda i laghi. In futuro sarà esteso anche ai fiumi. Capofila del progetto è Legambiente, per la parte tecnica Enea e Arpa Umbria. Nella nostra regione il campionamento si svolge in due laghi, Trasimeno e Piediluco. Sul battello sono presenti 25 tecnici delle Arpa di Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Abruzzo, Province autonome di Trento e Bolzano.
di Antonio Barillari