Tpl. Cisl e Uil propongono una clausola sociale

Clima ancora infuocato. Secondo le due sigle bisogna restare al tavolo della trattativa

Sul trasporto pubblico locale il clima è sempre molto infuocato. C'è incertezza. Siamo in una fase delicata. Cisl e Uil hanno presentato alla Regione un'ipotesi di clausola sociale da inserire nella gara prevista nel 2023. Le due organizzazioni sindacali sostengono che bisogna - in questa fase - continuare a stare al tavolo della trattativa per tutelare gli oltre mille lavoratori. La Cgil, invece, era scesa in piazza per protestare contro quello che definiscono lo smantellamento del TPL in Umbria. Cisl e Uil ribadiscono il loro impegno nella ricerca di una soluzione congrua, che tuteli tutti i dipendenti. Nel servizio di Antonello Brughini le interviste a Gianluca Giorgi / Cisl Trasporti e Stefano Cecchetti / Uil Trasporti.