Serie B, delusione Perugia e Ternana

I biancorossi cadono ancora, stavolta al Rigamonti di Brescia. Rossoverdi bloccati sull'1-1 interno col Cosenza. Classifica da bollino rosso

Un punto in due. Complicato, per non dire preoccupante (nel caso del Perugia) l'avvio di campionato delle due umbre di serie B. Un grifo impresentabile, almeno nei primi 20 minuti, che di fatto incanalano la sfida, incassa a Brescia (2-1 il finale) la terza sconfitta in quattro partite. Sette le reti subite e Gori ha parato anche un rigore, 2 soltanto quelle messe a segno. Al Rigamonti la prima di Luperini in biancorosso. Classifica impietosa. Un punto e possibilità di ritrovarsi in fondo nel caso di successo del Sudtirol nel posticipo. Aspettative disattese anche in casa Ternana, con la squadra di Lucarelli, squalificato, che non è andata oltre l'1-1 casalingo contro il Cosenza dei tanti ex. Una sfida condizionata dall'espulsione ad inizio ripresa di Sorensen, dalla quale tra l'altro è scaturito il pari cosentino dopo il vantaggio rossoverde firmato ancora da Favilli, seconda rete consecutiva.