Chiude storico distributore a causa dei rincari

Massimiliano Galletti, benzinaio di Pantalla, getta la spugna dopo trent'anni, ma apre una chat Whatsapp per mobilitare la categoria

Prima dell'alba Massimiliano Galletti, il benzinaio rimasto a casa dopo aver chiuso l'area di servizio di Pantalla per i mancati margini di guadagno, ha aperto una chat su Whatsapp: l'idea è mobilitare i colleghi alle prese con i suoi stessi problemi. Dopo oltre trent'anni, pensava di averle viste tutte, ma alla pandemia, alla guerra lontana, alle turbolenze dei mercati e all'impazzimento del sistema dei prezzi si è aggiunto il dimezzamento di fatto della tariffa sindacale ad opera di alcune compagnie. Per ogni litro di carburante venduto, i gestori incassano pochi spiccioli. Conti alla mano, quella di Massimiliano (che nella sua battaglia ha il sostegno del sindacato Fegica e la solidarietà degli altri gestori vicini al bivio) nell'attuale contesto è una scelta quasi obbligata.