Il serafico stanzia 110mila euro per i dipendenti

Una nuova misura per tamponare almeno in parte gli effetti dell'aumento dei prezzi di energia e beni primari

Che il valore aggiunto di un'azienda siano le persone che ci lavorano, l'istituto serafico di Assisi lo ha chiaro da anni. Da quando ha ideato un piano welfare a sostegno dei dipendenti e delle loro famiglie. Una rete di assistenza che ora si arricchisce di una nuova misura per tamponare almeno in parte gli effetti dell'aumento dei prezzi di energia e beni primari. Grazie agli strumenti offerti dal decreto aiuti, l'istituto sanitario ha infatti stanziato 110mila euro che verranno distribuiti in egual misura tra i 187 dipendenti. Un bonus sul quale, come previsto dal decreto aiuti, l'istituto non dovrà pagare contributi e che quindi verrà corrisposto per intero ai dipendenti.

Nel servizio di Dario Tomassini l'intervista alla presidente dell'istituto Francesca Di Maolo