Punto serie B

I commenti dei tecnici di Ternana e Perugia

E' una Ternana che fa sognare, ma i sogni Cristiano Lucarelli preferisce lasciarli ai tifosi. Squadra, società e possibilmente anche stampa devono mantenere i toni più bassi possibili, perché a costruire una classifica importante, secondo posto a due soli punti dal duo di testa, ci sono voluti grandi sforzi, per rovinare tutto, secondo il tecnico livornese, basta davvero poco. Fatto sta che contro il Palermo si è vista una sola squadra in campo, capace di mostrare grandi cosi e grandi gol, come quelli di Partipilo, Palumbo e Raul Moro. La parola d'ordine, ora, è proseguire su questo passo. Serve invece una svolta al Perugia che alle 16.15 è di scena a Como, in quello che, classifica alla mano, non può essere che catalogato come il più classico degli scontri salvezza. Grandi novità tattiche in vista, Baldini dovrebbe proporre un 4-2-3-1 totalmente nuovo rispetto al passato, ma il tecnico punta sull'atteggiamento e fa riferimento ai tifosi.

Il servizio di Luca Pisinicca