Rigopiano, partito il processo

Tre giorni di udienze. In aula le 112 parti civili. Tra queste anche i genitori del ternano Alessandro Riccetti, tra le vittime della valanga che travolse l'hotel

Si è aperta questa mattina a Pescara la tre giorni di udienze del processo Rigopiano. In aula le 112 parti civili. Tra queste i genitori di Alessandro Riccetti, di Terni, tra le vittime della valanga caduta sull'hotel in Abruzzo.

Oggi la parola all'accusa, con la requisitoria dei pm che segna l'avvio della conclusione della prima parte del processo sulla tragedia, avvenuta al resort di Farindola il 18 gennaio 2017. Sei anni dopo i familiari delle vittime sperano nella giustizia.

Il servizio di Daniela Senepa dalla Tgr Abruzzo