Caso specializzandi, aperto un fascicolo

La decisione della Procura di Perugia dopo la diffusione di audio di insulti da parte della direttrice di Neurologia. In corso le indagini della polizia giudiziaria

La procura di Perugia ha aperto un fascicolo sulla vicenda degli insulti rivolti ad alcuni allievi della scuola di specializzazione di neurologia dell'università di Perugia dalla direttrice Lucilla Parnetti. Per il momento non si conosce l'ipotesi di reato e le eventuali contestazioni andranno valutate dopo le indagini in mano alla polizia giudiziaria. Tutto parte da quella che l'associazione liberi specializzandi ha definito un'antologia di insulti contenuta nella registrazione diffusa dalla stampa. Da valutare anche gli orari di lavoro massacranti in ospedale denunciati dalle vittime.

Il servizio di Riccardo Milletti