Basket Umbertide cerca se stessa

Le biancoazzurre, conquistata una buona posizione in campionato, puntano al salto di qualità e di categoria

Ripartire dopo essere arrivati ad un passo dalla serie A1 e con un gruppo quasi interamente nuovo - solo tre conferme rispetto alla passata stagione - non è una cosa semplice. Il vero traguardo stagionale della Pallacanestro Femminile Umbertide è quello di ricostituire prima di tutto un gruppo, e poi magari anche una squadra, che possa dire la sua nell'ennesimo campionato di A2. Tra le novità biancoazzurre c'è la 22enne Martina Scarpato, proveniente da Firenze, dove ha già assaggiato la massima serie. Squadra dall'età media bassissima. Umbertide, in questo avvio di stagione, ha alternato grandi risultati a clamorosi scivoloni, ma nelle ultime due partite, contro Savona e al Pala Morandi contro Battipaglia, la squadra di Staccini sembra aver ingranato la marcia giusta: 8 punti in 7 giornate, quinto posto in classifica. Piedi ben saldi a terra e tanto lavoro in palestra, convinti che non sia la salvezza l'obiettivo da inseguire.

Nel servizio di Luca Pisinicca le interviste alle giocatrici Martina Scarpato, e Federica Pompei.