Sir vince contro Trento e vola in finale

I Block Devils si aggiudicano la semifinale al tie-break. Grande muro degli umbri, che nel pomeriggio si giocheranno la coppa con la Lube

Obiettivo centrato. La Sir Susa Perugia vola in finale di Supercoppa - si gioca oggi alle 17 con diretta su Raisport - al termine di un'autentica battaglia, ricca di pathos e continui ribaltamenti. Alle fine, dopo oltre due ore e mezzo di gioco, la spuntano al tie-break Leon e compagni, mai sconfitti finora dall'inizio della stagione. Una partita entusiasmante, uno spot per la pallavolo. A cominciare da un primo set equilibratissimo, che Trento fa suo con un guizzo finale targato Michieletto. La reazione bianconera non si fa attendere, e un muro quasi invalicabile trascina la Sir sull'1-1 (25-17 il parziale). Nel terzo salgono in cattedra Leon e soprattutto Giannelli con una regia illuminante, ma a fare la differenza è l'inserimento di Plotnytskyi ed Herrera, in particolar modo quest'ultimo: 25-22 il finale di set, ma con lo stesso punteggio replica nel quarto una Trento indomabile, trascinata dal top-scorer del match, il bulgaro Kazijnski. 2-2, si decide tutto al quinto, dove i Block Devils dimostrano di avere qualcosa in più. Non c'è storia, il punto conclusivo, quello del 15-7, lo mette a terra Russo. In finale la Sir ritrova i rivali storici di Civitanova (vittoriosi 3-0 su Modena), battuti pochi giorni fa in superlega.

Nel servizio di Luca Pisinicca, l'intervista al tecnico della Sir, Andrea Anastasi