Un bando per il paesaggio rurale

Fino a 150mila euro per ogni progetto di recupero di edifici storici e culturali

Saranno 70 progetti ammessi e verranno finanziati con gli undici milioni e mezzo del Bando per la protezione e la valorizzazione dell'architettura e del paesaggio rurale pubblicato lo scorso aprile. risorse che arrivano dal piano nazionale di ripresa e resilienza che la Regione Umbria ha assegnato a soggetti privati e del terzo settore proprietari dei beni, con la prospettiva che siano messi a disposizione del pubblico. 
"I progetti contribuiranno al recupero di edifici storici e culturali - ha detto l'assessora regionale alla Cultura Paola Agabiti - in particolare piccole chiese, cappelle private e canoniche che potranno essere aperte al pubblico incentivando il turismo". Le risorse sono assegnate a fondo perduto e coprono interventi di recupero e conservazione fino a un tetto massimo di 150mila euro.

Il servizio è di Riccardo Milletti