Il congresso Flai Cgil e le grandi vertenze umbre

Al centro dei lavori il futuro di Ex Novelli e San Gemini. Confermato il segretario uscente Michele Greco

La Flai Cgil Umbria a congresso nell'ultimo giorno della mobilitazione nazionale contro le scelte economiche del governo. Nel mirino, in particolare, la reintroduzione dei voucher. L'assemblea dei delegati ha confermato il segretario uscente Michele Greco alla guida del sindacato. "Resistiamo ad una crisi che schiaccia soprattutto le imprese meno strutturate - ha detto - soffermandosi poi sulla vertenza ex novelli. La vendita dell'azienda all'imprenditore umbro Gianluca Fondacci, che aveva presentato un'offerta da cinque milioni e mezzo, non si è ancora concretizzata e da ieri i lavoratori del ramo uova sono in sciopero ad oltranza. Da San Gemini, l'appello per i lavoratori del gruppo acque minerali d'italia, alle prese con un'altra complicata vertenza.

Il servizio di Riccardo Milletti con il montaggio di Luca Ciurnelli