UmbriaLibri, bilancio positivo

Successo di pubblico per l'edizione 2022. Serena Autieri, ha recitato alcuni brani di Ennio Flaiano, omaggiato a cinquant'anni dalla morte

“Certo, certissimo, anzi... probabile”. Uno dei celebri Aforismi di Ennio Flaiano, giornalista, scrittore, fine umorista, che ha scritto alcune tra le più belle sceneggiature del cinema del dopoguerra, insieme a Fellini, Blasetti, Monicelli, Antonioni, ha dato il titolo alla lettura di alcuni suoi brani interpretati da Serena Autieri, che ha chiuso ieri sera a Terni UmbriaLibri, la rassegna editoriale organizzata dalla Regione Umbria. Un festival, una festa, una fiera, un'occasione di incontro tra pubblico e il mondo della letteratura, che in questi anni ha saputo ritagliarsi un ruolo peculiare nel campo delle iniziative legate all'universo del libro. Un'edizione che ha visto un grande successo di pubblico, grazie anche al nuovo format che ha coinvolto ogni fascia d'età, sotto la direzione artistica di Angelo Mellone, giornalista, scrittore e vicedirettore del Daytime Rai.

Servizio di Monica Tasciotti