Tutto esaurito per il capodanno di UJ

Superati i seimila biglietti venduti con il Teatro Mancinelli quasi sempre tutto esaurito per la ventinovesima edizione di Umbria Jazz Winter che si conclude oggi a Orvieto

E' un conto alla rovescia a tempo di jazz quello che ha accompagnato la piazza di Orvieto nel 2023. I Funk Off dal sagrato del duomo hanno preso per mano la folla festante, sotto le luci di una grande cometa e dei fuochi d'artificio, e l'hanno portata dritta dritta nel futuro. Come sempre è Umbria Jazz Winter la grande protagonista del capodanno di Orvieto. Con la città piena di gente, amanti della musica e turisti, e piena di eventi, concerti, allegria. L'energia delle note in piazza e per le strade, ma anche le grandi atmosfere nei teatri e nelle sale da concerto. A palazzo del popolo non poteva mancare il Tributo a Charles Mingus per salutare il 2022. Cento anni dalla nascita di un gigante del jazz che ha contribuito a fare grande UJ. Per celebrarlo un sestetto italo-americano, una band originale per questa occasione speciale. E po la magia del Gospel, la più tipica espressione di spiritualità delle comunità americane: Vincent Bohanan and The Sound of Victory Fellowship Choir per dire ben arrivato 2023.
di Luciana Barbetti, montaggio di Francesco Fiocchi