I problemi del settore zootecnico

Una crisi che diventa sempre più insostenibile con costi in continuo aumento. Gli allevatori parlano di difficoltà senza precedenti. Ma non si arrendono

Rincari generalizzati, aumento del prezzo dei foraggi per gli animali, raddoppiato o addirittura triplicato, e complessivamente una massiccia volatilità dei prezzi. Il 2023 non inizia bene per il settore zootecnico. Gli imprenditori parlano di una crisi “senza precedenti” che mette a rischio la sopravvivenza delle aziende stesse. Una situazione fortemente instabile, cui occorre mettere mano al più presto: la Cia, Confederazione Italiana degli Agricoltori, chiede misure immediate, e chiede che si punti molto sui distretti del cibo, possibile strada per rimettere in sesto il settore.

Nel servizio di Antonello Brughini le interviste a Giuseppina Gioglio e Giulia Taborchi, imprenditrici agricole, ed a Matteo Bartolini, Presidente Cia Umbria.