Big match fatale per le Ferelle

La sconfitta della Ternana contro il Cittadella rischia di compromettere la promozione in serie A

Difficile nascondere il rammarico in casa Ternana per una sconfitta, al ritorno in campo dopo la lunga sosta, quanto mai immeritata, ma che rischia di condizionare la corsa promozione delle Ferelle, ora quarte a 6 punti dalla capolista Lazio, in un campionato, la serie B femminile, dove l'equilibrio è elemento preponderante. Come ha confermato la sfida del Gubbiotti contro il Cittadella, un match dove le ragazze di Fabio Melillo si sono fatte preferire sul piano del gioco e delle occasioni, ma hanno pagato a caro prezzo gli episodi.
L'iniziale vantaggio di Pacioni ha forse illuso un po' le rossoverdi, poi rimontate dalle reti venete di Ambrosi e Peruzzo. Ma lo spirito che la società vorrebbe sempre vedere dalle proprie ragazze non è mancato ed è quello che autorizza ottimismo per il futuro, a cominciare dal prossimo impegno, sempre in casa domenica 22 contro Brescia.

Servizio di Luca Pisinicca, montaggio di Gabriele Liberati, con le interviste a Fabio Melillo, allenatore Ternana Calcio femminile, Federica Di Criscio, centrocampista, e Deborah Salvatori Rinaldi, attaccante