Terni capitale mondiale della scherma paralimpica

A ottobre i Campionati del mondo con 450 partecipanti da 47 nazioni

Terni capitale mondiale della scherma paralimpica per la settimana che porterà ai Giochi di Parigi 2024. Si svolgeranno infatti nella Conca dal 3 all'11 ottobre i campionati del mondo di scherma paralimpica. Un anno importantissimo per il movimento italiano, considerato che a luglio Milano ospiterà la rassegna iridata olimpica. Appuntamenti che rappresenteranno una tappa fondamentale nella qualificazione alle Olimpiadi del prossimo anno. Rassegna dai grandi numeri quella in programma a Terni, con oltre 450 atleti partecipanti in rappresentanza di almeno 47 nazione da tutti e cinque i continenti. Una organizzazione a cui la città si prepara con il bagaglio d'esperienza dei campionati europei organizzati nel 2018.Un impegno che coinvolge un movimento storicamente "pesante" nei medaglieri azzurri, chiamato ogni volta a rispettare le grandi aspettative.

Nel servizio di Massimo Solani le interviste a Paolo Azzi, Presidente della Federazione Italiana Scherma, Alberto Tiberi, Presidente Comitato organizzatore "Terni 2023", e Salvatore Sanzo, Sport e salute