Ospedale di Terni, ecco i nuovi spazi di Malattie infettive

Permetteranno di gestire i casi più gravi fuori dal corpus centrale del nosocomio

Nuovi spazi per la clinica di malattie infettive e il restyling completo dei laboratori di anatomia patologica. Sono costati oltre tre milioni di euro gli interventi inaugurati al Santa Maria di Terni, dove a giorni diventerà operativa la nuova struttura modulare di Malattie Infettive con i suoi 8 posti letto. Spazi che permetteranno di gestire i casi infettivi fuori dal corpus centrale del nosocomio.

Oltre agli interventi previsti nel piano nazionale di riorganizzazione della rete ospedaliera varato in piena emergenza pandemica, e che riguarderanno anche il reparto di pneumologia, la Terapia Intensiva e il Pronto soccorso, il nuovo laboratorio di anatomia patologica rientra in una serie di lavori che interesseranno anche l'obitorio e la sala settoria. Interventi che segnano un cammino per il ritorno alla normalità dopo la marea Covid.

Nel servizio di Massimo Solani, montaggio di Lorenzo Papi, le interviste a Cinzia Di Giuli, responsabile degenza Malattie infettive; Andrea Casciari, direttore generale "Santa Maria" di Terni; Luca Coletto, assessore alla Sanità della Regione Umbria.