Valle d'Aosta
    19 Gennaio 2022 Aggiornato alle 05:45
    Politica & Istituzioni

    Rinviata la Fiera di Sant'Orso

    Lo ha deciso la giunta regionale, mentre il Consiglio Valle ha respinto una risoluzione su un diverso conteggio dei ricoveri covid
    di Gabriele Arlati, montaggio di Mirco Buonomo

    La fiera di Sant'Orso, prevista inizialmente per il 30 e 31 gennaio, non si farà, ma verrà rinviata a data da definirsi in un periodo compreso tra metà marzo e metà aprile. La decisione è stata presa dalla giunta regionale. 

    Il Consiglio Valle ha invece respinto una risoluzione, presentata da Lega, Pour L'Autonomie e dal consigliere Baccega, riguardante l'introduzione di un diverso metodo di conteggio dei ricoveri covid. In particolare il testo intendeva impegnare il presidente della Regione a richiedere al ministero della Salute e alla conferenza stato-regioni di non contare, nel bollettino quotidiano sull'andamento del covid, i ricoveri di pazienti ospedalizzati per altre patologie e poi risultati positivi. Nel motivare la posizione della maggioranza che sulla risoluzione si è astenuta, il presidente Erik Lavevaz ha spiegato che la modifica dei conteggi deve essere fatta dal Ministero, altrimenti risulterebbe inutile, perché il governo continuerebbe ad applicare i suoi parametri. 

    Nel servizio gli interventi in Consiglio del capogruppo della Lega Andrea Manfrin e del presidente della Regione Erik Lavevaz.
    
    					

    Potrebbero interessarti anche...

    
    					
    						

    Altri video da Politica & Istituzioni