Castello Gamba, la luce in mostra

Per il decimo anniversario dell'apertura del museo valdostano arriva Orbita, un'esposizione e un'installazione monumentale di Massimo Uberti

Artista contemporaneo, esponente della Light Art, Massimo Uberti reinventa e ridisegna alcuni oggetti della nostra quotidianità. A permettergli questa reinterpretazione è la luce, fil rouge della mostra "Orbita", al Castello Gamba di Chatillon, dal 26 marzo al 5 giugno.
Esposizione che si completerà a luglio con un'installazione monumentale all'esterno del castello, ad abbracciare la sua torre: un'ellissi di luce di 65 metri di sviluppo, 20 di larghezza e 13 di profondità. 

Protagonista assoluta dell'esposizione la luce, linguaggio base di Uberti per l'utilizzo del neon o del led, ma anche come elemento che da forma ai suoi disegni e che connatura l'arte e la vita di tutti i giorni.

L'esposizione a cura di Casa Testori è stata realizzata anche con un contributo della Compagnia valdostana delle acque.
Il tema della luce e dell'ombra - indissolubilmente legati - saranno anche al centro di altri eventi che animeranno il Castello in questi mesi: approfondimenti culturali e scientifici a cura di storici, divulgatori e ricercatori scientifici dell'Osservatorio astronomico regionale.

Le interviste all'artista Massimo Uberti, al curatore della mostra Davide Dall'Ombra e al Responsabile scientifico del museo, Viviana Maria Vallet.