Al PalaMiozzi

"Aosta boxing night", successo per il pugilato in Valle

Primo incontro da professionista per Federica Macrì, che ha battuto ai punti Lara Joly. Successo anche per l'eroe di casa, Matteo Impieri

Una vera festa del pugilato, sabato 23 settembre, al PalaMiozzi, per l'"Aosta Boxing Night". Spalti pieni e tanto tifo per gli eroi di casa: Federica Macrì, al debutto da professionista, contro Lara Joly, e Matteo Impieri, l'enfant du Pays di Morgex, di fronte al coriaceo Manuel Alberti, di Milano. Due vittorie ai punti, previste e volute dal pubblico, ma combattute fino alla fine.

Prima dei professionisti, si sono disputati dieci incontri tra dilettanti, a promozione del movimento valdostano. Il pugilato conta centinaia di praticanti, a partire dai 7 anni, con un aumento della presenza femminile.

Interviste ai pugili professionisti Matteo Impieri e Federica Macrì, e al dodicenne Justin Koceku al suo primo incontro sul ring.