Giustizia

Mezzo secolo di tribunali amministrativi

Più ricorsi in edilizia, meno controversie sugli appalti e un sempre maggiore ruolo dell'intelligenza artificiale. I numeri dell'attività del Tar valdostano all'inaugurazione dell'anno giudiziario

Di quasi il 30% - dai 64 del 2022 ai 45 dell'anno scorso - nel 2023 sono diminuiti i ricorsi al Tar della Valle d'Aosta. Un decremento in linea con la tendenza nazionale e inserito in cinque anni di crescite e cali ad anni alterni.

Il dato è stato evidenziato durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario. Una cerimonia che ha celebrato anche i 50 anni di attività dei tribunali amministrativi regionali. Come evidenziato dalla presidente del Tar valdostano Silvia La Guardia, sono aumentati i ricorsi in materia edilizia, indicando un dinamismo del settore. Sono calate invece le controversie in materia di appalti. A rappresentare la Regione, è intervenuto anche il dirigente dell'Avvocatura regionale Riccardo Jans.