Campionati mondiali di sci di velocità

A Vars finale rimandata, ma Simone Origone è squalificato

Cartellino rosso al valdostano, grande favorito. Finora era stato il più veloce davanti al recordman Billy. "Non mi era mai successo in 21 anni - ha detto - ma qui siamo a casa dei francesi"

Ieri mattina, venerdì 22 marzo 2024, a Vars in Francia, nell'unica discesa, era stato il più veloce. 232,21 chilometri all'ora per il campione valdostano Simone Origone, che aveva preceduto l’atleta di casa e recordman mondiale Simon Billy e il ceco Radim Palàn.
 
Le premesse per una grande finale c'erano tutte quindi, ma stamattina le condizioni meteo avverse hanno prima ritardato e poi determinato la cancellazione della gara. La quinta giornata dei Campionati Mondiali avrà luogo domani. Ma colpo di scena, senza Origone al via.
Il fuoriclasse di Ayas è stato infatti squalificato per un problema tecnico ai materiali. In particolare per profilo aerodinamico aggiuntivo legato alla modifica di uno scarpone.

In ogni caso, chiuso il Mondiale, lunedì, ripartirà la Coppa del mondo, con le ultime due gare in programma, e il valdostano è al comando della classifica generale.

Nel video, il commento di Simone Origone.