Professori del liceo Regina Maria Adelaide: "Troppo distante dalla scuola"

Aosta, docenti "bocciano" la nuova palestra

La nuova struttura di via Dalla Chiesa, estesa per circa 700 mq, dista circa dieci minuti dall'istituto. L'assessore Sapinet difende il progetto: "Scelta obbligata, servono spazi per l'attività motoria degli studenti"

La futura palestra per le scuole che sorgerà in via Dalla Chiesa ad Aosta non piace ai docenti del liceo Regina Maria Adelaide. "È troppo distante" scrivono in una lettera. 

Ma l'assessore regionale alle Opere pubbliche Davide Sapinet difende il progetto, ereditato dal suo predecessore, attualmente in fase di preliminare oggetto di fattibilità tecnico-economica: “Aosta ha una grave carenza di spazi per l'attività motoria degli studenti, occorre fare in fretta e la scelta di questa area era praticamente obbligata”, spiega.

Verrà stipulato un accordo di programma tra Regione e Comune visto che il terreno è di proprietà di quest'ultimo ente. L'area è estesa e non sottoposta a vincolo, a Ovest dell'ipermercato di via Paravera. Secondo i docenti critici, disterebbe 15 minuti a piedi dal liceo delle Scienze umane, attualmente in via Chavanne, mentre per la Regione si raggiunge in meno di dieci minuti.